lunedì 12 gennaio 2015

Recensione "Harry Potter e la camera dei segreti" di J.K. Rowling

RECENSIONE Harry Potter e la camera dei segreti DI J.K. Rowling


Titolo = Harry Potter e la camera dei segreti
Titolo originale = Harry Potter and the chamber of secrets
Autore = J.K. Rowling
Saga = Harry Potter
Casa editrice = Salani editore
Pagine = 320

Trama = Harry Potter è ormai celebre: durante il primo anno alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts ha sconfitto il terribile Voldemort, vendicando la morte dei suoi genitori e coprendosi di gloria. Ma una spaventosa minaccia incombe sulla scuola: un incantesimo che colpisce i compagni di Harry uno dopo l'altro, e che sembra legato a un antico mistero racchiuso nella tenebrosa Camera dei Segreti. Harry e i suoi amici sfideranno oscure magie e terribili mostri, parleranno con i gufi e viaggeranno in automobili volanti, in un percorso magico dal ritmo incalzante e dalla sequenza infinita, come da scatole cinesi. 


La mia recensione = A novembre dello scorso anno ho finalmente iniziato a leggere la saga di fama mondiale scritta da J.K. Rowling, Harry Potter.
Non riuscivo a capacitarmi per il fatto di non aver mai letto questa meravigliosa saga. Mi ha sempre attirato il libro, ma avendo visto più e più volte il film ero esterrefatto nel cominciarlo poiché potesse risultare noioso e anche perché si considera un libro per bambini. Bene, vorrei sottolineare questa cosa: non è per niente per bambini! Lo possono leggere adolescenti, adulti, e vabbé naturalmente anche i ragazzini, ma se non vogliate leggerlo solo per questa stupida convinzione be' fatelo.
E' stato un libro che mi ha emotivamente entusiasmato grazie alla scrittura della Rowling e alla storia intrigante. Non so se ho preferito di più questo o il primo, ma sta di fatto che li ho adorati entrambi e ve li consiglio tantissimo!
I film, ripeto, sono bellissimi, ma leggere i libri è tutt'altra cosa: ti catapultano in una diversa realtà e sembra proprio che ci sei anche tu nella scuola di magia, Hogwarts.
Non vi ho ancora detto, ma credo non ce ne sia motivo, che Harry Potter è una serie su maghi novellini che entrano in una scuola per imparare ad utilizzare i poteri.

Harry Potter è ritornato sfortunatamente a casa dai Dursley per le vacanze estive. Sfortunatamente perché è una famiglia senza scrupoli nei confronti di Harry: lo chiudono tutto il giorno in camera e può uscire solo di mattina e di sera per andare in bagno. Ma le vacanze hanno una fine e Harry spera che si avvicini sempre di più il giorno in cui dovrà rientrare ad Hogwarts.
Una sera trova in camera sua un essere minuto, Dobby, che avverte Harry di non rientrare ad Hogwarts perché sarà in pericolo, ma senza altre ulteriori spiegazioni.
Dopo un paio di giorni Ron con i fratelli si recano a casa di Harry Potter tramite una macchina volante, rispettivamente alla finestra di Harry aiutandolo ad evadere da quella prigione.
I ragazzi vanno a casa di Ron e ci rimangono fino a quando non devono rientrare ad Hogwarts. Per arrivarci dovranno usare la macchina volante rischiando di venire espulsi dalla scuola se venissero visti da qualche Babbano (parola usata per definire gli umani), ma dopo molti pericoli riescono ad arrivare ad Hogwarts.
Nella scuola si susseguono molte pietrificazioni ad alunni o anche ad animali, tipo la gatta di Gazza. Molti credono fosse stato Harry per il fatto che sia stato lui a vedere per primo questi terribili avvenimenti. Ma Harry non è l'assassino e insieme a Ron e Hermione cercheranno di scoprire chi sia stato e oltretutto chi sia stato ad aprire la camera dei segreti.

Non mi prolungo poiché vorrei che lo gustiate senza troppe anticipazioni.
Che c'è oltre da dire?? Nulla, se non che sia stato spettacolare!!

Ebbene sì, questa recensione sul secondo romanzo di Harry Potter termina qui! Alla prossima!! :D


IL MIO VOTO :
 5 stelle su 5