martedì 31 marzo 2015

Preferiti del mese #marzo15

PREFERITI DI MARZO

Ciao lettori,
come va??
Siamo arrivati al termine di un altro mese del 2015 e personalmente quest'anno sta passando molto velocemente. Mancano anche soli 2 mesi al termine dell'anno scolastico e ahimé le interrogazioni al liceo si moltiplicano, ma io cerco ugualmente di pubblicare qualcosina sul blog e naturalmente di leggere :)
Oggi voglio parlare delle mie cose preferite di questo mese, per parlare non solo di libri ma anche di altre mie passioni.


Libro del mese :


5 stelline su 5 per il secondo romanzo della serie Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo di Rick Riordan, Il mare dei mostri, che ho terminato di leggere ieri sera.
In questo mese ho letto un libro in meno rispetto ai mesi precedenti e non sono molto soddisfatto, ma per la scuola e per altri impegni vari ho avuto meno tempo per leggere.
Comunque questo romanzo è stato fantastico! Intrighi e avventura mescolati con la mitologia greca negli USA! Ho letto il primo romanzo anche in questo mese, ma personalmente ho preferito di più Il mare dei mostri, anche se è stato bellissimo.



Film del mese :

A marzo non ho visto molti film, anzi nessuno di mia spontanea volontà. Ne avrò visto qualcuno in TV e soltanto uno sul pc di mia iniziativa.
Subito dopo aver letto il libro ho dovuto assolutamente vedere Noi siamo infinito (in inglese, The perks of being a wallflower). Ho fatto la recensione del romanzo e ho parlato anche un po' del film, quindi se cliccate QUA potete sapere cosa ne ho pensato.
Comunque bellissimo!! 5 stelle su 5 anche per questo meraviglioso film.




Telefilm del mese :
In questo periodo sto seguendo solo 3 telefilm : Pretty Little Liars, Once Upon A Time e The Vampire Diaries. E' stata una scelta piuttosto ardua perché sto amando tutti e tre. Ma la quinta stagione di PLL è qualcosa di spettacolare *.* Ho visto qualche giorno fa l'ultima puntata e OMMIODIO CHE FINALEEEEEEEEEEEE!!! Adesso voglio assolutamente continuare con la sesta stagione, ma uscirà quest'estate! CAN'T WAITTTTT!



Acquisto del mese :
L'acquisto effettuato a marzo e che ho adorato è stato questo libricino che vedete in foto in cui sulla copertina sono disegnati dei gattini molto carini su delle note musicali :3
In poche parole è una rubrica. Ma io la uso come vocabolario personale per appuntarci tutti i vocaboli che non comprendo durante il corso della mia lettura in inglese. In effetti, oggi ho iniziato il mio primo romanzo in lingua, ovvero The Giver di Lois Lowry. E' facilissimo, davvero. Riesco a comprendere il significato perfettamente e sole poche volte devo controllare sul dizionario alcuni vocaboli. Lo consiglio a tutti quelli che vogliono cominciare a leggere in inglese. Assolutamente.


Canzone del mese :
Cosa strana ma vera! In questo mese ho da proporvi una canzone che non è di Miley Cyrus! YEEEEEEEEEEEE!! Non è molto conosciuta, si chiama Mirror ed è di Kat Dahlia.






I vostri preferiti del mese quali sono stati??

lunedì 30 marzo 2015

Recommendation Monday #6


Ciao lettori,
come va??
Devo dire la verità, mi è venuto soltanto adesso in mente che oggi è lunedì e dovevo ritornare con questa rubrica settimanale, e quindi eccomi qui :D. Ehmmm, lo scorso lunedì non l'ho fatto perché... perché... mi sono dimenticato :O picchiatemi, frustatemi, fate quello che volete!!!
La rubrica in questione è la Recommendation Monday creata dal blog Una fragola al giorno che consiste nel consigliarvi un libro a piacere sotto un tema guida affibbiatoci dalla creatrice della rubrica.
Il tema di quest'oggi è :

Consiglia un libro con cattive recensioni
(ma che a te è piaciuto)


Allegiant, il terzo ed ultimo romanzo della trilogia Divergent di Veronica Roth.
Ho letto recensioni positive ma fin trooooooooppeee negative.
Molti hanno odiato il romanzo per il finale.
Molti lo hanno odiato per via che è quello con meno azione. ecc..
Ma io l'ho assolutamente adorato. Se volete sapere cosa ne ho pensato di Allegiant cliccate QUA.

TRAMA : La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il "sistema per fazioni" era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l'opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l'amore e il sacrificio.

Voi, invece, cosa consigliate?? :D


mercoledì 25 marzo 2015

W...W...Wednesday #15


Ciao lettori,
come va??
YEEEEEEE!! Anche se probabilmente non ve ne frega una mazza, comunque ci tenevo un sacco a dirlo xD. Domani faccio un ordine su Amazon.it e prenderò il DVD del Bangerz Tour di Miley Cyrus che è uscito ieri *.* e un nuovo (nuovo per me, naturalmente) romanzo!!!! :D Non so ancora precisamente cosa prenderò, ma probabilmente punto su un libro che costa relativamente poco, se no mia madre non mi farà vedere la luce del sole per un mese circa. Quindi credo che opterò per Inferno, il primo di una serie di Francesco Gungui molto famosa e molto apprezzata. Costa 4,25 EUR.
Comunque, passando al vero tema di quest'oggi, adesso facciamo il W...W...Wednesday creato dal blog Should be reading che consiste nel rispondere a queste domande :

  • What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  • What are you currently reading? Cosa stai leggendo?
  • What do you think you'll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?


  • Cosa hai appena finito di leggere?

    L'ultimo romanzo che ho letto è stato Il ladro di fulmini,
    il primo romanzo della serie Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo
    di Rick Riordan. BELLISSIMOOOOOOOO!! *.*
    Mi è piaciuto un sacco e non vedo l'ora di continuare con i 
    sequels e con l'altra serie che continua questa.
    In poche parole, parla di Percy Jackson, un ragazzino di 12
    anni, che a seguito di vari avvenimenti anomali scopre di
    essere figlio del dio del mare, Poseidone. Percy è in dovere
    di trovare la Folgore di Zeus andata perduta poiché
    il dio accusa Poseidone di questa scomparsa, ma quest'ultimo
    non è stato. Accompagnato da Grover e Annabeth, il ragazzo
    andrà in questa missione piena zeppa di eventi non dalla loro parte.


    Cosa stai leggendo?

    Lo avrei sicuramente finito e messo nella prossima domanda,
    facendovi vedere un altro libro, se non fosse stato per quel
    forte mal di testa che mi ha accompagnato per tutta la
    giornata ieri compromettendo la mia lettura.
    Però comunque, anche se mi manca relativamente
    poco, devo informarvi che il libro che sto attualmente
    leggendo è Il superstute, un romanzo psicothriller di Wulf
    Dorn. Mi sta piacendo un casino anche questo!!!
    Personalmente ho trovato migliore il suo precedente
    romanzo, ovvero La psichiatra, per quanto riguarda la storia,
    ma questa è comunque molto bella e intrigante, e come sempre
    il nostro Dorn è in grado di introdurci in una storia macabra
    e piena di misteri! CONSIGLIATOOOO!! :)


    Cosa pensi leggerai in seguito?

    Assolutamente Il mare dei mostri, il secondo romanzo della
    serie Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo di Rick Riordan.
    NON POSSO ASPETTARE ANCORA!!!!!!!
    In effetti, ieri sono corso in libreria e ho preso secondo
    e terzo della serie perché devo immediatamente sapere
    cosa succederà. Ho letto la trama di questo secondo
    romanzo e devo dire che sembra ancora più interessante
    rispetto al primo.
    AHHHH, NON VEDO L'ORAAAAAA!!


    Cosa ne pensate????
    Voi, invece, cosa avete finito? Cosa state leggendo? E cosa leggerete?
    Scrivetemelo nei commentiiiiiiii!!
    CIAOOOOOOOOOOOOOO :D

    sabato 21 marzo 2015

    Recensione: "Noi siamo infinito, ragazzo da parete" di Stephen Chbosky

    Recensione: Noi siamo infinito, ragazzo da parete di Stephen Chbosky


    Titolo = Noi siamo infinito, ragazzo da parete
    Titolo originale = The perks of being a wallflower
    Autore = Stephen Chbosky
    Casa editrice = Sperling & Kupfer
    Prezzo = 13,00
    Pagine = 274

    Trama = Fra un tema su Kerouac e uno sul "Giovane Holden", tra una citazione da "L'attimo fuggente" e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di un adolescente per niente ordinario. L'ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore - per la bellissima ragazza con gli occhi verdi che quando lo guarda fa tremare il mondo. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso, e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all'azione, affida emozioni, trasgressioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico, al quale racconta ciò che vive, che sente, che ha intorno. Dotato di un'innata gentilezza d'animo e di un dono speciale per la poesia, il ragazzo è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.


    La mia recensione = Avete presente quando tutti parlano di un determinato romanzo stra-bene e poi quando ti capita il libro in discussione tra le mani hai una voglia matta di leggerlo per poi rimanere infine un po' deluso? Be' credo che a tutti sia capitato.
    Ed è, appunto, quel che è successo a me con questo romanzo autoconclusivo di Stephen Chbosky, autore di questo solo romanzo e anche regista della produzione cinematografica della sua opera. Io non ho MAI visto il film e né letto il libro, in effetti (come sempre) arrivo ahimè in ritardo, ma vabbé.
    Me ne avevano parlato molto bene al riguardo e avevo altissime aspettative, ma non sono state raggiunte, ouch!!
    Premetto con il dire che il libro è stato carino ed è consigliato, ma credevo fosse più bello e diverso.
    Per quanto riguarda il sottotitolo del romanzo "RAGAZZO DA PARETE" credo che non sia affatto adatto per questo libro. Charlie, il protagonista della storia, è un po' timido, certo, ma non di sicuro un vero e proprio ragazzo da parete. Tra poco arriviamo a discutere su questo punto.

    Cominciamo a parlare della trama:
    Il romanzo è strutturato sotto forma di lettere scritte da un ragazzino, Charlie, che è molto intimorito nell'entrare al suo primo anno di superiori. Con ciò trova conforto nello scrivere queste lettere ad un amico (che sappiamo veramente chi è solo alla fine). Charlie è un ragazzo un po' timido che non ha molti amici, ne ha avuto solo uno che in seguito è morto (di cui stranamente non ha sentito così tanta mancanza, bah). Entrando nelle superiori inizialmente non riesce ad orientarsi perfettamente, ma poi conoscendo Sam e Patrick, una sorella e un fratello alquanto ribelli, e altri ragazzi, si rende partecipe del gruppo. Cominciando questa sua avventura avvengono le sue "prime volte" tra cui il fumo, sesso ecc...
    Charlie, inoltre, è un ragazzo con problemi che non riusciamo a comprendere bene nel corso del romanzo, ma che poi alla fine vengono chiariti un po' (vi giuro, io ancora non ho capito cosa abbia veramente!).

    Io credo che l'autore non sappia come dovrebbe essere una persona timida. Ha fatto passare Charlie per un ragazzo da parete solo per il fatto che piange ogni cinque secondi. DAVVERO! Piange sempre e non è così che sono i timidi. E io posso confermarlo poiché sono uno di loro: mi distanzio dalla società rintanandomi nella lettura e passando tutto il tempo a casa a leggere o a guardare serie TV perché sono troppo timido e non riesco ad integrarmi nella società, a parlare con i miei coetanei, a discutere con qualcuno su qualche argomento perché non mi sento affatto a mio agio. Per questo ho anche aperto un blog. Così sono più libero di parlare scrivere e mi sento a mio agio. Invece, Charlie si fa il gruppetto di amici e anche la ragazza! Fatto sta che, secondo me, lui non è timido come cerca di farlo passare l'autore.
    Per quanto riguarda Sam e Patrick mi sono piaciuti un sacco. Sono liberi e solari e loro sì che sono infinito.
    Comunque, praticamente, questo romanzo è una semplice storia non molto intrigante di un ragazzino alle prese con il suo primo anno di superiori.

    Per quanto riguarda la struttura del testo non mi è molto piaciuta. Succedono tante cose che, avendolo scritto in forma epistolare, Chbosky non è riuscito a creare una storia ordinata, ma bensì confusionaria. A volte, in effetti, mi ha mandato in pappa il cervello perché gli avvenimenti sono messi uno dietro l'altro da non farti capire per certo quando finisce uno e inizia l'altro.

    In sé, oltretutto, il romanzo è stato carino e scorrevole. Mi ha fatto passare la giornata in relax.
    Quindi, lettura consigliata, ma se non lo leggete non vi perdete niente di ché.


    IL MIO VOTO :
    3 stelle su 5



    WHAT DO I THINK ABOUT THE MOVIE?
    Ho visto ieri il film tratto da questo romanzo, e OMMIODDIO CHE BELLO *.* (mi brillano gli occhi). E' divenuto sicuramente uno dei miei preferiti e il film del mese di marzo.                    Intanto, azzeccati gli attori che hanno dovuto rappresentare i personaggi, tra cui Emma Watson (sto sviluppando un grandissimo amore per questa donna meravigliosa) nei panni di Sam, Ezra Miller nei panni di Patrick e Logan Lerman in quelli di Charlie. Sì, ho adorato qui Charlie! E poi chi ha interpretato la sorella di Charlie?? Chi??!! NINA DOBREV!! UAUUUUUUUUUU *.* Io adoro la Dobrev, è bravissima, bellissima e, diciamolo, estremamente sexy. L'attore che non mi è piaciuto è stato quello che ha interpretato il ruolo dell'ex della sorella di Charlie (non ricordo i nomiiii!! ouch!). Cioè, è troppo brutto!                   E poi la storia è stata curata meglio e Charlie qui è più timido. Comunque, se dovrei dare un voto al film, do sicuramente 5 stelle su 5 perché se le merita assolutamente.
    Hanno saltato tanti fatti che sono stati scritti nel libro, ma di irrilevante importanza e anche un po' noiosi, quindi un punto in più :D



    La pensate come me??
    Sono stato l'unico a non essere impazzito per questo libro?
    Scrivetemelo nei commenti ;)

    mercoledì 18 marzo 2015

    W...W...Wednesday #14


    Ciao readers,
    come va??
    Oggi ritorniamo con la rubrica settimanale W...W...Wednesday creata dal blog Should be reading che consiste nel rispondere in queste tre domane :

  • What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  • What are you currently reading? Cosa stai leggendo?
  • What do you think you'll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?



  • Cosa hai appena finito di leggere?

    Ho terminato l'altro ieri di leggere Noi siamo infinito, ragazzo
    da parete di Stephen Chbosky.
    Non vi dico di più al riguardo poiché sto preparando
    la recensione che credo la troverete sul blog nella prossima
    settimana. L'unica cosa che posso dirvi è che mi ha deluso.
    Avevo altissime aspettative, ma si è rivelato un romanzo OK
    e nulla di più.


    Cosa stai leggendo?

    Ho iniziato ieri Il ladro di fulmini, il primo romanzo della
    saga Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo di Rick Riordan.
    BELLISSIMOOOOOO!!
    Non posso certamente dire che non credevo potesse
    piacermi così tanto poiché già sapevo che sarebbe
    stato un meraviglioso romanzo.
    L'unica cosa che mi fa rimanere un po' perplesso è 
    il fatto che il protagonista, Percy, ha 12 anni
    ma sembra, da come pensa, molto più maturo,
    ma questo non è importante.


    Cosa pensi leggerai in seguito?

    Non sono del tutto sicuro se leggere questo o qualcos'altro
    ma probabilmente opterò per questo.
    In questione il romanzo è Il superstite di Wulf Dorn,
    uno psico-thriller autoconclusivo.
    Di suo ho già letto La psichiatra che mi è piaciuto
    un casino, di cui ho fatto anche la recensione sul blog.
    Quindi spero tanto che tutti gli altri romanzo di Dorn
    mi piaceranno tanto quanto quello già letto.
    Sinceramente non so di cosa parli quindi non
    so dirvi di più al riguardo.


    Il vostro W...W...Wednesday qual è, invece? :)

    lunedì 16 marzo 2015

    Recommendation Monday #5


    Ciao a tutti,
    come va?
    Oggi è lunedì quindi è ora di Recommendation Mondayyyyyyyyyy!!! Yeeeeeeeepppp!!
    Questa magnifica rubrica, creata dal blog Una fragola al giorno, consiste nel consigliarvi sotto un tema guida, affibbiatoci dalla creatrice della rubrica, un libro.
    Questa settimana dovrò consigliarvi *rullo di tamburi*
    TADAAAAAAAAAAAAAA

    Consiglia un libro che ti ha
    commosso/emozionato

    Ce ne sarebbe decine e decine di libri da consigliarvi che mi hanno commosso/emozionato poiché io sia uno dalla lacrimuccia facile. Ma ho appena terminato qualche giorno fa un romanzo di una serie che mi ha commosso un sacco. Appena terminato il libro mi sono messo supino sul letto e ho rimuginato sul come fare ad aspettare per prendere il continuo, piacendo di felicità per il finale.
    E sto parlando di:


    Porpora, il terzo romanzo della serie della Confraternita del Pugnale Nero scritto da J.R. Ward. Questa serie è una drogaaaaaa!!! Argggg!! Voglio il sequel e voglio che non finisse maiiiiiii!! (be' in effetti è relativamente lunga come serie). E' diventata una delle mie serie preferite se non la mia serie in assoluto preferita (no! no! Shadowhunters ha ancora il suo potere).
    Il finale di questo romanzo mi ha strappato una lacrimuccia (una??!! Ehmm) dai miei poveri occhi mezzi ciechi provocando dentro di me una fitta al cuore e un mal di pancia per la nostalgia. Sì, ho sentito la mancanza dei personaggi subito dopo averlo finito. WARDDDD, LA PREGO DI SCRIVERE UN ALTRO ROMANZO SU QUESTI DUE PERSONAGGIIII!! Perché, per chi non lo sapesse, ogni libro parla di un determinato vampiro della Confraternita.
    Io non faccio che straconsigliarvela questa serie e a metterla in qualunque post, tanto da farvi venire la nausea, ma è bellissimaaaaaaaaaaaaaa!!

    TRAMA: Bella appartiene alla glymera, l'aristocrazia dei vampiri. È stata catturata dai nemici mortali della sua razza, i lesser: rinchiusa in un centro di tortura, rischia di impazzire e di morire, ma la Confraternita del pugnale nero riesce a liberarla appena in tempo. A guidare la spedizione dei vampiri guerrieri è Zsadist, che ha il volto e il cuore segnato da spaventose cicatrici, e crede di non avere posto per i sentimenti. Invece, davanti alla sofferenza e all'inspiegabile amore di Bella, Zsadist scopre una tenerezza che non sapeva di poter provare. Ma sarà Bella a capire che, per squarciare la corazza che avvolge il cuore del feroce guerriero, è necessario portare alla luce il terribile passato che l'ha segnato per sempre, ed esorcizzarlo. Per affrontare, uniti, i pericoli che li minacciano. "Porpora" è il terzo romanzo della serie "La confraternita del pugnale nero".


    Cosa consigliate, invece, voi? :)
    ALLA PROSSIMA <3

    sabato 14 marzo 2015

    Recensione: "Origin" di Jennifer L. Armentrout - WITH SPOILERS

    Recensione: Origin di Jennifer L. Armentrout WITH SPOILERS


    Titolo = Origin
    Titolo originale = Origin
    Autore = Jennifer L. Armentrout
    Saga = Lux #4
    Casa editrice = Giunti Y
    Prezzo = 12,00
    Pagine = 400

    Trama = Sono passate trentuno ore, quarantadue minuti e venti secondi da quando le porte del quartier generale di Dedalo si sono chiuse, separando Daemon da Katy, rimasta nelle mani del nemico. E la rabbia che il giovane alieno sente bruciare dentro cresce a ogni istante, facendo tremare le pareti della cella in cui i suoi stessi compagni lo hanno rinchiuso per impedirgli di andare a salvare Katy: una follia che metterebbe a rischio la sua vita e la sicurezza dell'intera comunità dei Luxen. Ma Daemon sa che niente e nessuno potrà mai tenerlo lontano dalla ragazza che ama: anche se questo significasse radere al suolo tutto il suo mondo. Katy, intanto, può solo cercare di sopravvivere. Tenuta prigioniera e sottoposta a misteriosi test, entra in contatto con gli uomini di Dedalo, scoprendo scenari finora insospettabili che mettono in crisi tutte le sue certezze. È davvero possibile conoscere fino in fondo quelli che ami? Chi sono i cattivi? Dedalo? Gli umani? O magari gli stessi Luxen?

    *SE NON AVETE ANCORA LETTO "ORIGIN" VI SCONSIGLIO DI NON CONTINUARE LA LETTURA POICHE' SONO PRESENTI SPOILERS NON MOLTO GRAVI, MA PUR SEMPRE SPOILERS*


    La mia recensione = Come ben sapete, se avete visto le recensioni precedenti degli altri romanzi, io ho adorato in tutto e per tutto i primi tre libri, compreso il prequel, della serie Lux.
    Allora, questo quarto romanzo in sé è carino ma non di certo all'altezza dei precedenti. Forse per il fatto che erano troppo, ma troooooppooo, alte le aspettative. Forse perché... non lo so, ma non è stato bello quanto gli altri.
    Certo lo stile è sempre quello, leggero e scorrevole, ma ci sono state alcune note dolenti e altre positive che mi hanno fatto cambiare il voto finale frequentemente.
    Togliendomi questi sassolini dalla scarpa comincio a parlarvi delle cose che non mi sono affatto piaciute.

    Ho letto qualche recensione, tempo fa, in cui il/la blogger ha espressamente detto che la parte più interessante del romanzo sia stata la prima. Be' per quanto mi riguarda proprio no, noiosissima!!
    Non è stata curata e sviluppata brillantemente ed è assolutamente surreale come siano passati quei quattro mesi nel Dedalo. Ma stiamo scherzando?? Davvero?????!! Quattro mesi passati come se fossero soli quattro giorni.

    Un'altra cosa che non mi è piaciuta è stato il fatto che l'autrice abbia tralasciato (molto, direi) i personaggi secondari, tra cui la mia cara DEE!! Dee, per chi non lo sa, la adoro ed è il mio personaggio preferito nell'intera serie, ma ancora non posso credere che la Armentrout, in questo romanzo, mi abbia fatto leggere di lei relativamente poco.
    Ma oltre a Dee, anche gli altri personaggi, tra cui Dawson, Ash, Matthew, BETHANY... scrivo grande Bethany perché OMMIODDIO SANTISSIMO, avete presente i morti viventi?? Bene, lo è lei. Non mi è piaciuta per niente in questo libro, ma poi capiamo il perché è un po', anzi molto, rincoglionita: aspetta un bambino.
    Visto che stiamo parlando dei personaggi passo direttamente con il dirvi che RIVOGLIO IL VECCHIO DAEMONNNNN!! Non preoccupatevi, è comunque sarcastico e il solito, ma... ma... è diventato troppo protettivo, troppo ossessivo nei confronti di Katy. Avete presente quella parte, verso l'inizio, in cui a Katy fanno un taglietto con il bisturi e lui va in escandescenze?? Calmati un po'! Se non ha paura lei di un minuscolo taglietto perché sa che Daemon riuscirebbe a guarirla, che cavolo si preoccupa in questa maniera anche un po' irritante?
    E non è tutto su Daemon! Ha anche idee relativamente di merda. La sua idea mi ha schifato per tutto il tempo in cui la mise in atto: 

    Questo geniale piano di Daemon consisteva nell'esporsi all'umanità sotto forma di luce per far sì che si creasse un pandemonio. Così il Dedalo, che stava setacciando tutte le macchine rimaste bloccate nel traffico, sarebbe stato occupato a far sì che la gente non andasse in escandescenze cosicché loro potevano scappare immischiandosi nella folla.
    Secondo voi potrebbe funzionare un piano così???? Ma certo che noooo!! E in effetti le conseguenze ci sono stateeeeee!!

    Poi, restando sulla stessa sponda, parliamo del matrimonio! Ho capito che volevate sposarvi perché è possibile che dopo schiatterete, ma meglio restare come prima che sposarsi così, e poi in futuro, se ce l'avrebbero fatta, sposarsi come si deve. Intanto, fatta proposta e matrimonio in un capitolo (e vi assicuro che i capitoli non sono lunghi, 10/15 pagine ca.). E poi si sono sposati con falsi nomi e documenti, in segreto e senza anelli. UAUUUUUUUUU!!

    E per finire con le note negative, parliamo delle morti. MESSE A CASO E A CA**OOOO!! Non fatte per niente bene e troppo veloci, sì e no se ha sprecato un rigo per dirci che erano morti. E POI NON SONO STATE NEMMENO POCHE!!!! Abbiamo avuto: Blake, Matthew, Ash, Andrew e Paris. Nessuna fatta bene! E io che mi disperavo 





    Poi passando alle cose positive, mi è piaciuta la struttura del testo. Il libro è scritto, a differenza dei precedenti, alternatamente da due punti di vista, quello di Katy e quello di Daemon (quindi abbiamo il, meglio chiamato, POV). A me personalmente non mi piace solitamente quando c'è un doppio punto di vista. E' proprio una questione mia, specialmente quando è una serie e nei precedenti ne avevamo uno, e anche perché a volte mi manda in pappa il cervello. Ma vi assicuro che non è stato sicuramente come Allegiant in cui praticamente potevamo capire chi parlava grazie ai nomi scritti ad inizio capitolo, per il fatto che non fossero del tutto marcate le differenze tra il punto di vista di Tris da quello di Tobias, perché qua invece la Armentrout ha fatto un ottimo lavoro devo dire. Non è stato per niente incasinato, e per la prima volta non mi è dispiaciuto il POV. Brava Armentrout!
    Mi sono piaciute anche le scene d'azioni e quelle romantiche tra Katy e Daemon. Per il resto mi è piaciuto tutto, quindi se non fosse stato per quelle sette cose che non ho molto gradito (mi ricorda la canzone vecchia di Miley Cyrus, ovvero 7 things che dice "the seven things I hate about you...." bellissima quella canzone *.*) credo che avrei dato il massimo dei voti. Ma visto il tutto mi tocca dare a malincuore un 3 e mezzo, ma comunque è positivo e il libro è consigliato. :)



    IL MIO VOTO : 
    3 stelle e mezzo su 5

    mercoledì 11 marzo 2015

    W...W...Wednesday #13


    Ciao lettori,
    come va?
    Oggi (di nuovo di sera, mannaggia a me!) ritorniamo con la rubrica settimanale W...W...Wednesday creata dal blog Should be reading che consiste nel rispondere in queste domande :


  • What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?
  • What are you currently reading? Cosa stai leggendo?
  • What do you think you'll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?



  • Cosa hai appena finito di leggere?

    L'ultimo romanzo che ho letto è stato Origin, il quarto romanzo
    della serie Lux di Jennifer L. Armentrout.
    Sto preparando la recensione che, se ce la faccio, la
    pubblicherò il sabato che verrà.
    L'unica cosa che posso dirvi è che non ha né 
    superato e né arrivato alle mie aspettative.
    Voto finale positivo, ma profondamente deluso
    rispetto ai romanzi precedenti della serie.
    Comunque consigliato!


    Cosa stai leggendo?

    Ho cominciato subito dopo aver finito quello menzionato prima,
    Porpora il terzo romanzo della serie della Confraternita del
    Pugnale Nero di J.R. Ward.
    BELLISSIMISSIMISSIMISSIMISSIMOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!
    Più si va avanti con la serie, più ci si innamora di questa
    storia e di tutti i personaggi!
    Per chi non lo sapesse, ogni romanzo della serie
    è incentrato su un determinato personaggio della
    Confraternita, e qui abbiamo come protagonisti
    Zsadist e Bella. Naturalmente, la storia non è solamente
    incentrata sui due, ma anche sugli altri membri della
    Confraternita e sulla guerra in azione tra i lesser, umani 
    che hanno venduto la propria anima per diventare killer
    immortali, e vampiri.
    Se non l'avete ancora fatto, andate ad informarvi
    subito sulla serie e andate subito ad acquistarla e a
    leggerla perché merita merita merita.
    In particolare questo terzo romanzo! :D


    Cosa pensi leggerai in seguito?

    Penso proprio che, dopo aver finito Porpora, leggerò Noi
    siamo infinito, ragazzo da parete di Stephen Chbosky.
    Che ci crediate o meno io non ho ancora visto il film
    e non so perfettamente di cosa parli xD
    Ma comunque, in un centro commerciale mi
    attirò un sacco e quindi decisi di prenderlo.
    Voi lo avete letto?
    Cosa ne pensate?? :)



    Il vostro W...W...Wednesday qual è, invece?
    Indirizzatemi al vostro blog o rispondete direttamente :) sono molto curioso u.u

    lunedì 9 marzo 2015

    Recommendation Monday #4

    Ciao lettori,
    come va?
    Siate fieri di me! Sto scrivendo la recensione di Origin che la troverete sul blog sabato :D
    Ho pensato anche che ogni recensione che farò la pubblicherò di sabato per non avere tutto incasinato. Quindi così saremo occupati ogni settimana :
    Lunedì: Recommendation Monday
    Mercoledì: W...W...Wednesday
    Sabato (solo quando le faccio): Recensioni

    Comunque oggi è lunedì e quindi ritorniamo con la rubrica settimanale Recommendation Monday creata dal blog Una fragola al giorno che consiste nel consigliarvi un libro sotto un tema guida ideato dalla creatrice della rubrica.
    Il tema di questo lunedì è:

    Consiglia un libro ambientato in Italia

    COOOOOSAAAA???!!! Non ho un libro da consigliarvi :O me ne vergogno!!
    Ma controllando in maniera più approfondita la libreria ho trovato un romanzo per bambini che mi hanno consigliato di leggerlo quando ero alle medie.
    Il libro in questione è:


    Zia Dorothy di Luigi Ballerini. Lo avrò letto tempo fa quindi non lo ricordo bene, ma mi sembra che sia ambientato un po' in Italia e un po' in Inghilterra, a Londra.
    E' per bambini, ma comunque ricordo che mi piacque molto e che fu molto divertente.
    TRAMA : Zia Dorothy in realtà non è la vera zia di Pietro e Caterina, ma un'anziana ed eccentrica amica di famiglia che è entrata di fatto tra gli affetti a loro più cari. La cara "zietta" improvvisamente viene a mancare. Così come ha vissuto, anche nel trapasso la ricca signora inglese riesce a stupire, coinvolgendo i ragazzi in un'avventura senza limiti.

    Me ne super vergogno per non aver trovato un altro romanzo ambientato in Italia da farvi mostrare, ma rimedierò al più presto perché veramente ce ne sono molti romanzi italiani in wishlist, ma ho sempre dato priorità ad altri di nazionalità diversa perché mi incuriosivano di più. Comunque, se voi avete qualche libro italiano davvero bello scrivetemelo nei commenti :D 

    Qual è invece il libro che voi consigliate?? Indirizzatemi al vostro blog o direttamente scrivete il titolo :)
    ALLA PROSSIMA <3

    sabato 7 marzo 2015

    Book Haul #5

    Da 7 giorni siamo entrati a far parte del terzo mese del 2015, marzo. E io ritorno quest'oggi per proporvi il book haul del mese di febbraio!
    Sono pochi i libri, anzi pochissimi, ma comunque buoni. Sono soltanto tre, tutti presi in un centro commerciale. Sììììì, nello scorso mese mi sono trattenuto nell'andare in libreria, però non potevo non prendere nemmeno un libro, quindi quando li vidi al centro commerciale non ho potuto resistere.
    A febbraio ho anche fatto un ordine su IBS un pacco contenente quattro romanzi, però, poiché mi sono arrivati a marzo, ve li farò vedere nel prossimo book haul e mi sfogherò su come mi sono arrivati i libri (le condizioni, intendo) avendoli presi NUOVIIII!!

    ECCO LA FOTO DEI MIEI NUOVI TESORIIIIIIII:





    1.
    Titolo = La psichiatra
    Titolo originale = Trigger
    Autore = Wulf Dorn
    Casa editrice = TEA (dal catalogo corbaccio)
    Prezzo = 12,00
    Pagine = 412

    Trama = Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile. Ogni giorno la dottoressa Ellen Roth si scontra con un'umanità reietta, con la sofferenza più indicibile, con il buio della mente. Tuttavia, a questo caso non era preparata: la stanza numero 7 è satura di terrore, la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata, seviziata. È chiusa in se stessa, mugola parole senza senso. Dice che l'Uomo Nero la sta cercando. La sua voce è raccapricciante, è la voce di una bambina in un corpo di donna: le sussurra che adesso prenderà anche lei, Ellen, perché nessuno può sfuggire all'Uomo Nero. E quando il giorno dopo la paziente scompare dall'ospedale senza lasciare traccia, per Ellen incomincia l'incubo. Nessuno l'ha vista uscire, nessuno l'aveva vista entrare. Ellen la vuole rintracciare a tutti i costi ma viene coinvolta in un macabro gioco da cui non sa come uscire. Chi è quella donna? Cosa le è successo? E chi è veramente l'Uomo Nero? Ellen non può far altro che tentare di mettere insieme le tessere di un puzzle diabolico, mentre precipita in un abisso di violenza, paranoia e angoscia. Eppure sa che, alla fine, tutti i nodi verranno al pettine...

    Letto, piaciuto e recensito! Cliccate QUA per la recensione :)



    2.
    Titolo = Eragon
    Titolo originale = Eragon
    Autore = Christopher Paolini
    Saga = Il ciclo dell'eredità #1
    Casa editrice = BUR Rizzoli
    Prezzo = 5,90
    Pagine = 653

    Trama = Quando Eragon trova una liscia pietra blu nella foresta, è convinto che gli sia toccata una grande fortuna: potrà venderla e nutrire la sua famiglia per tutto l'inverno. Ma la pietra in realtà è un uovo. Quando si schiude rivelando il suo straordinario contenuto, un cucciolo di drago, Eragon scopre che gli è toccato in sorte un'eredità antica come l'Impero. Forte di una spada magica e dei consigli di un vecchio cantastorie, dovrà cavarsela in un universo denso di magia, mistero e insidie, imparare a distinguere l'amico dal nemico, dimostrare di essere il degno erede dei Cavalieri dei Draghi.



    3.
    Titolo = Noi siamo infinito, ragazzo da parete
    Titolo originale = The perks of being a wallflower
    Autore = Stephen Chbosky
    Casa editrice = Sperling & Kupfer
    Prezzo = 13,00
    Pagine = 274

    Trama = Fra un tema su Kerouac e uno sul "Giovane Holden", tra una citazione da "L'attimo fuggente" e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di un adolescente per niente ordinario. L'ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore - per la bellissima ragazza con gli occhi verdi che quando lo guarda fa tremare il mondo. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso, e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all'azione, affida emozioni, trasgressioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico, al quale racconta ciò che vive, che sente, che ha intorno. Dotato di un'innata gentilezza d'animo e di un dono speciale per la poesia, il ragazzo è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.


    Quali sono stati i vostri acquisti del mese di febbraio?? :D
    Indirizzatemi al vostro blog o scrivetemeli qui sotto ;)